• LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020 - S. Matteo apostolo

Salernitana, mano pesante del giudice sportivo dopo la rissa

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  Neanche il tempo di digerire (non il cenone natalizio) la sconfitta contro il Cagliari e la brutta figura per la rissa scoppiata al 39’ della ripresa, che subito è arrivato il pugno duro del giudice sportivo. L’avvocato Battaglia, infatti, ha sentenziato il verdetto per i colpevoli della rissa. Quattro turni di squalifica per Rossi e tre per Sciaudone, così come Melchiorri espulso direttamente dalla panchina, mentre per Tello una sola giornata di squalifica. Dunque, il terzino sinistro tornerà a disposizione per sfida contro il Pescara, mentre il centrocampista potrà scendere in campo a La Spezia il 30 gennaio, sempre se fino ad allora vestirà ancora la casacca granata. Due defezioni importanti in vista della gara di domenica a Como, dove mancherà anche il centrale difensivo Empereur, appiedato per un turno dal giudice sportivo. La Salernitana ha poi ricevuto anche una multa di 5 mila euro per lancio di oggetti nel rettangolo di gioco.   Massimiliano Grimaldi Questo articolo è stato approfondito sull'app: Campania Calcio Clicca qui per scaricare l'app



Macrolibrarsi
Sannioportale.it