• MERCOLEDÌ 1 FEBBRAIO 2023 - S. Severo vescovo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Salernitana, è l'ora dei bilanci

Salerno.  Si ritorna a casa da Chiavari con tanti dubbi e tante domande. La Salernitana colleziona la terza sconfitta di fila, ma questo sembra essere il male minore. Quello che salta agli occhi è ben altro. Una squadra nervosa, vedi i tanti gialli collezionati ieri, ma anche le espulsioni sistematiche, l’ultima in ordine di tempo è quella di Pestrin. A questo poi va aggiunto il nodo portiere. Terracciano, autore di un errore che ha spianato la strada sette giorni fa alla vittoria del Trapani all’Arechi, e poi Strakosha, determinante ieri con una papera che ha regalato a Costa Ferreira l’assist per il gol vittoria dell’Entella. Dunque, il quadro è ben preciso la formazione granata attualmente è senza un portiere titolare, visto che questo dualismo non ha sicuramente giovato alla squadra e alle prestazioni dei singoli giocatori. Non sarà facile per Torrente, ora, recuperare il morale dei due giocatori e soprattutto capire su chi fare definitivamente affidamento. A tutto questo, poi, aggiungiamo anche la delusione dei tifosi, giunti fino a Chiavari per sostenere la squadra, e che al triplice fischio hanno fatto sentire forte il loro dissenso.   Per tutti gli approfondimenti scarica gratuitamente da App Store, Microsoft Store e Google Play la nuova app di Ottopagine: Campania Calcio.  Massimiliano Grimaldi  
Testi ed immagini Copyright Ottopagine.it



Sannioportale.it