• LUNEDÌ 30 NOVEMBRE 2020 - S. Andrea apostolo

Roselli scherza su De Angelis: "Segna anche da seduto"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Caserta.  Domani sera, ore 20,30, la gara tra Casertana e Cosenza che si giocherà al “Pinto” di Caserta in un match che vale tantissimo per entrambe le squadre. Posizioni in classifica vicine con i falchetti che devono trovare la vittoria per restare attaccata al vertice, mentre il Cosenza vuole far punti per guadagnarsi un buon piazzamento e sognare i play off. “E’ un orgoglio giocarsela, comunque vada” ha spiegato il tecnico del Cosenza in una lunga intervista visibile sull’App ‘Campania Calcio’. La Casertana deve far fronte anche alle assenze: out Jefferson, Negro, Potenza e Tito che vanno a sommarsi agli infortunati Capodaglio e Marano. Ma la rosa può permettersi di cambiare gli interpreti ma non la qualità che resta comunque alta con il recupero di Rainone che torna titolare e Giannone che bene ha fatto nella gara contro la Juve Stabia, al posto di Jefferson oppure lo stesso Alfageme. A centrocampo a contendersi la maglia da titolare potrebbero essere Matute e De Marco. Oggi gli ultimi dettagli per schiarirsi le idee perché domani, per entrambe le formazioni, è vietato sbagliare.  Serena Li Calzi Questo articolo è stato approfondito sull'app: Campania Calcio Clicca qui per scaricare l'app



Macrolibrarsi
Sannioportale.it