• GIOVEDÌ 15 APRILE 2021 - S. Anastasia martire

Restrizione per le liste d'attesa al Ruggi d'Aragona

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  Dopo l'inchiesta scattata a seguito di una denuncia arrivata qualche mese fa, relativa alle liste d'attesa all'ospedale Ruggi d'Aragona per gli interventi chirurgici, la commissione d'inchiesta interna ha deciso di intervenire in maniera forte. Regole più restrittive, quindi, per evitare che si verifichi ciò che è successo in passato, dove un giro di mazzette pagate per saltare la fila, e trovarsi in cima alla lista, era diventata una consuetudine, per agevolare un ricovero o addirittura un intervento. La commissione, voluta dal direttore generale dell'Azienda ospedaliera universitaria, Vincenzo Viaggiani, ha chiesto ed ottenuto ulteriori quaranta giorni per approfondire alcuni aspetti legati a questa questione. Due i provvedimenti emanati dalla direzione generale del Ruggi d'Aragona, tutti finalizzati a migliorare e regolamentare l'accesso al sistema di gestione informatico delle liste d’attesa.   Massimiliano Grimaldi



Sannioportale.it