• LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020 - S. Matteo apostolo

Reddito minimo garantito, petizione su Facebook per la legge

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  “Firma il tuo futuro. Stiamo raccogliendo firme, partendo dalla Liguria, per chiedere alle Regioni di applicare (come la legge prevede) il reddito minimo garantito”. È diventato virale su Facebook l’appello per riprendere l’iniziativa politica in merito alla vertenza sulla proposta di legge popolare. “Sei disoccupato? Lo sapevi che anche in Italia puoi ottenere il reddito minimo garantito? Fai valere i tuoi diritti, firma qui http://www.petizioneonline.it/petizione…”. Così continua il messaggio dei promotori dell’iniziativa che danno appuntamento per lunedì 22 giugno a tutti gli interessati della Campania a Napoli, in Piazza Dante, dove si svolgerà l'assemblea dei sottoscrittori  aperta a quanti vogliano partecipare. “Il reddito minimo garantito - si legge ancora nella nota - detto anche reddito di cittadinanza, è una misura di sostegno sociale adottata in tutta Europa che si applica, in genere, a categorie di cittadini che vivono un momento di difficoltà rispetto al lavoro: giovani in attesa di prima occupazione, ultracinquantenni disoccupati con difficoltà di reinserimento, persone in condizione di marginalità sociale. Scopriamo che anche in Italia esiste questa realtà ed è già applicata in alcune regioni, (Lazio, Campania, Basilicata, Friuli, Trentino, Valle d’Aosta, Puglia) peccato che nessuno ne parli. Se ci fosse stata una volontà di occultamento di questa realtà, essa non avrebbe potuto raggiungere meglio il suo obiettivo”. Alca



Macrolibrarsi
Sannioportale.it