• MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE 2020 - S. Tecla vergine martire

Real Ariano, Della Paolena: "E' stata una grande stagione"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Dopo appena quattro anni dalla fondazione e campionati che l'hanno visto sempre tra le squadre al vertice, il Real Ariano ha conquistato per la prima volta, battendo di misura (2-1) al “Renzulli” nella finalissima regionale l’Honveed Coperchia, il campionato di Promozione. A parlare del traguardo conquistato dai ragazzi di mister Marinaccio è il vice allenatore Antonio Della Paolena: “E’ stata una grande emozione, soprattutto per come si era messa la gara dopo il gol del pareggio dell’Honveed Coperchia. Per un attimo abbiamo vissuto gli stessi momenti dello spareggio con l’Accadia, dove dopo il vantaggio iniziale venimmo rimontati dalla rete di Fratianni. Questa volta però è stato diverso e grazie a una straordinaria punizione di Musto abbiamo potuto festeggiare questo storico traguardo." Come per la gara con l’Accadia, anche questa volta il Real Ariano si è presentato privo di molti giocatori in una gara decisiva. “E’ stata una fortuna – afferma il vice allenatore – chiudere la gara nei novanta minuti di gioco. Se fossimo andati ai tempi supplementari sarebbe stata dura perché alcuni nostri giocatori hanno accusato nel finale i crampi e avevamo finito anche le sostituzioni. Purtroppo paghiamo i tanti infortunati e la squalifica di Armonico e i tre turni rimediati da Marinaccio contro l’Artemisium. In queste settimane siamo stati bravi a preparare la gara sia sull’aspetto mentale, perché non è facile rimanere concentrati quando manca per cosi’ tanto tempo il ritmo di gare ufficiali, sia sulla condizione fisica cercando di recuperare fino all’ultimo Musto, che non giocava da mesi dopo l’infortunio con il Comprensorio Miscano. A mio avviso se avessimo avuto l’intera rosa a disposizione la gara sarebbe stata meno sofferta e con un risultato a nostro favore più ampio.” Il pensiero è gia al futuro: “Nei prossimi giorni ci sarà sicuramente un incontro in cui inizieremo a gettare le basi per la nuova avventura che ci vedrà in Promozione. A seconda dei programmi e all’eventuale ingresso di qualcuno interessato a dare un mano al Real Ariano stabiliremo gli obiettivi. Cercheremo ovviamente di riconfermare gran parte del gruppo che ha disputato una grande stagione e che meritava già la vittoria diretta del campionato.” Raffaele Buonavita



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it