• LUNEDÌ 12 APRILE 2021 - S. Damiano vescovo di Pavia

Raccordo tra il Vallo Lauro e l'A30, scattano gli espropri

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Lauro.  Raccordo tra i comuni del Vallo di Lauro e l'Autostrada A30, scattano gli espropri. Sull'ultimo Bollettino Ufficiale della Regione Campania è stato pubblicato il decreto di occupazione dei suoli che saranno interessati dal progetto relativo alla realizzazione della strada a scorrimento veloce che dovrà collegare l'area della Bassa Irpinia ai caselli della Caserta-Salerno. Il maxi intervento viene considerato strategico dalla Regione Campania per la "rilevante importanza dell'opera e per la sua funzione di via di fuga per le popolazioni del Vallo di Lauro in caso dicalamità naturali". Si partirà con l'espropriazione di un primo gruppo di terreni ricadenti nei territori dei comuni napoletani di Nola, Palma Campania e San Gennaro Vesuviano. L'intero progetto, infatti, prevede il coinvolgimento dei comuni irpini di Marzano di Nola, Pago, Lauro, Quindici e Moschiano, oltre a quelli già citati del versante napoletano. Sono previsti tre lotti di interventi per portare a compimento la strada, che costeranno oltre 71 milioni di euro (25 milioni per il primo lotto, 30 per il secondo e 16 per il terzo).   Faro



Sannioportale.it