• MERCOLEDÌ 21 APRILE 2021 - S. Anselmo vescovo

Provincia. Approvato il progetto per la Castelvetere-Tufara

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Fondo Valle Isclero riaperta al traffico e progetto preliminare per il consolidamento strutturale e l'adeguamento antisismico di un ponte in avanzato stato di degrado sulla strada provinciale n. 53 Castelvetere Valfortore – Tufara approvato. Sono questi i risultati, frutto dell'attività amministrativa della Provincia di Benevento, oggetto di una nota stampa diffusa dalla Rocca dei Rettori. "Il presidente della Provincia di Benevento Claudio Ricci - si legge nella nota - ha approvato, con propria delibera in data odierna, il progetto preliminare d'intervento dell'importo di circa euro 255mila relativo alla sistemazione, al consolidamento strutturale e all'adeguamento antisismico di un ponte in avanzato stato di degrado sulla Strada provinciale n. 53 Castelvetere Valfortore – Tufara. "Stamani - continua il comunicato - è stata riaperta al traffico il tratto della Fondo Valle Isclero, compreso tra Dugenta e Sant'Agata de' Goti, chiuso per sette giorni, per consentire la realizzazione dell'intervento di rifacimento di 770 metri lineari di asflato. Il grave stato di degrado dell'asfalto e la precaria stabilità dell'asse stradale ha consigliato i tecnici del Settore Infrastrutture della Provincia di procedere al riciclo dell'asfalto a suo tempo posto in sito. Tale tecnica ha comportato dapprima la fresatura di 15 centimetri, poi la risagomatura, quindi la spruzzata di cemento, una nuova fresatura con nuova miscelatura e bitumazione a caldo: da qui la necessità di chiudere al traffico il tratto stradale interessato. Il costo dell'intervento, pari a 100mila euro, ha consentito un risparmio di altri 50mila euro che saranno utilizzati per sistemare altri tratti di asfalto sulla stessa arteria per 700 metri lineari circa". Queste dunque le cifre ed i dettagli dell'intervento che ha reso necessario la chiusura di un tratto della Fondo Valle Isclero, riaperta al traffico nella serata di ieri. E sui lavori che hanno interessato il tratto che va da Dugenta a Sant'Agata de' Goti è intervenuto il consigliere provinciale Renato Lombardi che su invito di Ricci, ha seguito di persona i lavori. “E' stato fatto un buon intervento, con una spesa contenuta. Esso, infatti - ha spiegato Lombardi - ha consentito di massimizzare i benefici contenendo i costi a carico del bilancio. La Provincia, con i suoi funzionari e i suoi tecnici, sta facendo di tutto e di più pur di rendere un servizio ai cittadini mentre scarseggiano in maniera drammatica le risorse finanziarie necessarie. Chi si dimentica che l'Ente è proprietario di 1.300 chilometri di strade ha facile gioco nell'indicare le nostre manchevolezze; chi invece sa quanto costa riparare anche solo 100 metri di manto stradale sa benissimo il valore aggiunto per il territorio di questo Ente”. Vincenzo De Rosa



Sannioportale.it