• GIOVEDÌ 15 APRILE 2021 - S. Anastasia martire

Prodotti locali d'eccellenza, si vota la certificazione De.c.o

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Calabritto.  Questo pomeriggio (19 giugno), a partire dalle 18, nella sala consiliare del Comune di Calabritto, l'assemblea pubblica di iniziativa popolare avente come soggetti proponente l'associazione CFC Fisav Avellino. All'ordine del giorno l'approvazione della certificazione di qualità DE.C.O (Denominazione Comunale d'Origine) alle produzioni tipiche di Calabritto e Quaglietta.  La DE.C.O., è il marchio Comunale, che certifica la provenienza di un determinato prodotto (del comparto enogastronomico o artigianale) da un determinato territorio. La DE.C.O. (Denominazione Comunale di Origine), oggi è un percorso di sviluppo integrato e di marketing territoriale, che ogni Comune può intraprendere per valorizzare quei prodotti, agroalimentari o artigianali, locali e caratteristici realizzati all'interno dei confini comunali. La DE.C.O. si concretizza nel marchio che viene attribuito ad un determinato prodotto previa approvazione, da parte della Giunta comunale, di un'apposita delibera che sancisce e regola l'attribuzione del marchio stesso, la gestione dell'uso del marchio e la caratterizzazione del prodotto tramite appositi Regolamenti, Disciplinari ed apposito Registro o Albo comunale dei produttori i quali hanno le caratteristiche per realizzare e commercializzare i prodotti a marchio DE.C.O. Il programma prevede i saluti del sindaco di Calabritto Gelsomino Centanni, introduce il vicesindaco Luisa Severino, relaziona Gerardo Di Trolio, presidente CFC Fisav Avellino. A seguire dibattito con interventi dalla platea. Modera, il giornalista Gelsomino Del Guercio. Ognuno dei partecipanti, durante l'assemblea, potrà sviluppare proposte che saranno votate dall'assemblea.



Sannioportale.it