• VENERDÌ 4 DICEMBRE 2020 - S. Barbara vergine

Primo sorriso per il San Tommaso, battuta la Palmese

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Ci voleva una vittoria e finalmente una vittoria è arrivata. Non importava come, contava portare a casa i tre punti e il San Tommaso finalmente l’ha fatto contro una Palmese attrezzata per raggiungere i play off. Successo che vale oro per come è arrivato e che aveva visto la compagine di Silvestro ritrovarsi in svantaggio come in tutte le precedenti gare. Questa volta però doveva andare in modo diverso e grazie a due calci di rigore, uno trasformato da Di Maio subito dopo il gol della Palmese, e l’altro nella ripresa da Piscitelli, la gara è potuta terminare nel migliore dei modi. Per quanto riguarda gli schieramenti tattici, mister Silvestro si affida a un 4-3-3 schierando subito i nuovi acquisti arrivati in settimana. In difesa c’è l’esordio di Alessio Schioppa, mentre in avanti si vedono Maggino, come punta centrale e Piscitelli schierato largo a sinistra. A completare il tridente offensivo c’è Ripoli, che agisce sulla destra. Anche la Palmese invece si schiera con un 4-3-3. In avanti ci sono Aufiero, Arianna e Limatola, ex Nocerina. PRIMO TEMPO -La gara è intensa e sono i primi minuti a regalare le emozioni più importanti. Al 6’ è infatti la squadra ospite a sbloccare subito il punteggio approfittando di un errato movimento della retroguardia avellinese. Galdi, vede l’inserimento di Arianna, che in posizione regolare, sigla la rete del vantaggio tutto solo davanti a Formisano. Il San Tommaso però non si demoralizza e all’8’ riesce subito a reagire con Colella, che viene atterrato in area. L’arbitro non ha dubbi e concede il calcio di rigore ammonendo Iommazzo. Sul dischetto si presenta Sasa Di Maio che non sbaglia. Successivamente la gara resta combattuta, ma non ci sono vere e proprie occasioni da rete. Solo in una circostanza è la Palmese a lamentarsi per un gol annullato ad Aufiero, fermato in posizione irregolare. Il San Tommaso punta molto a giocare la palla lanciando soprattutto sulla fascia Ripoli che, in alcune circostanze, mette dei traversoni invitanti al centro area, su cui i difensori ospiti sono bravi ad anticipare Maggino e i centrocampisti in fase di inserimento. Sulla sinistra bene Zimbardi che si fa vedere più volte sulla fascia mentre Tornatore soffre le sovrapposizioni di Maresca. Al termine dei primi quarantacinque minuti, le squadre vanno a riposo sull’1-1. SECONDO TEMPO - Nella ripresa è la Palmese, caricata a dovere da mister Soviero, ad entrare in campo con un atteggiamento ancora più tignoso mentre il San Tommaso prova a rendersi pericoloso in ripartenza con Ripoli, bravo a causare anche l’ammonizione di Noviello, che verrà poi tolto. La gara è ancora più combattuta e le uniche occasioni arrivano da cross su calci da fermo ma sia Formisano sia Santaniello sono bravi a sventare le minacce. Al 22’ Silvestro decide di giocarsi la carta Giannattasio al posto di Maggino, spostando Piscitelli come centravanti. E’ la sostituzione che decide la gara: è il 24’ quando Piscitelli, all’altezza del centrocampo fa ripartire la squadra servendo di tacco proprio Giannattasio, che dopo aver percorso trenta metri con palla al piede vede il taglio di Ripoli che viene steso dal portiere in uscita. E’ calcio di rigore ed espulsione per ultimo uomo. La Palmese, che aveva esaurito i campi, si ritrova senza portiere ed è costretta a schierare Arianna. A prendersi la responsabilità è il nuovo acquisto Piscitelli che trafigge con freddezza l’improvvisato portiere.  La gara sembra mettersi in discesa ma cosi’ non è. All’ 33’ è Porcaro, doppio giallo, ad abbandonare il campo e a ristabilire di nuovo la parità numerica tra le due squadre. Si soffre e la Palmese sfiora in due occasioni prima con Corrado, che calcia fuori da buona posizione  e poi con Laureto, che non  ci arriva per poco. Al triplice fischio finale esplode la gioia del San Tommaso, che ora guarda già alla prossima gara con il Sorrento Calcio con più ottimismo e convinzione dei propri mezzi.   SAN TOMMASO – PALMESE  2-1 Marcatori:  6’ pt Arianna (P), 8’ pt Di Maio (rig.)(ST), 25’ st Piscitelli (rig.) (ST). San Tommaso: Formisano, Tornatore, Zimbardi (38’ st Di Paola), Di Maio, Giannino, Schippa, Porcaro, Colella, Maggino (22’ st Giannattasio), Piscitelli, Ripoli (33’ st Tucci). A disp.:Rizzo,Di Gianni, Florese, Tucci, Saveriano. All. Silvestro. Palmese: Santaniello, Noviello (16’st Corrado), Maresca, Iommazzo, Bove, Squitieri, Limatola (22’ st Laureto), Villani, Aufiero (13’ st Migliaro), Galdi, Arianna. A disp.: Afeltra, Tufano, Manzo, Laureto, Cutolo. All. Soviero. Arbitro: Perillo di Napoli. Ammoniti: Porcaro (ST), Formisano (ST), Di Maio (ST), Colella (ST), Piscitelli (ST), Iommazzo (P), Novello (P) Espulsi: al 24’st Santaniello (P) e 35’ st Porcaro (ST) Note: si è giocato alle ore 15.30, a porte chiuse, allo stadio “Roca” di Avellino   Raffaele Buonavita



Macrolibrarsi
Sannioportale.it