• LUNEDÌ 25 GENNAIO 2021 - Conv. di S. Paolo apost.

Pregano col Vescovo e poi scoppia una nuova rissa in carcere

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ariano Irpino.  Questa volta è successo nel vecchio reparto detentivo, all'interno della terza sezione, dove vengono ospitati i detenuti nuovi e coloro che hanno scontato una sanzione disciplinare. L'ennesima rissa ancora una volta solo grazie al tempestivo intervento degli agenti di Polizia Penitenziaria non è finita in tragedia. Il caldo estenuante unitamente alla grave e cronica carenza di personale di tutti i ruoli e degli altri operatori penitenziari sta amplificando maggiormente questi gravi episodi di violenza. Neppure ai tempi di Vallanzasca ed altri boss di spicco transitati nel Carcere di massima sicurezza di Ariano Irpino, si è verificata una escalation di violenza così pesante. Tutto ciò secondo l'Osapp, dovrebbe far riflettere le autorità penitenziarie e non solo sulla gravissima situazione, che purtroppo sta sfuggendo di mano e che sta vivendo sulla propria pelle solo la Polizia Penitenziaria lasciata sola e con poche risorse a disposizione. Gianni Vigoroso



Macrolibrarsi
Sannioportale.it