• MARTEDÌ 27 OTTOBRE 2020 - S. Frumenzio vescovo

Ponte pericolante, domani la manifestazione dei cittadini

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Apice.  “E’ paradossale che, a distanza di tre mesi dall’alluvione che ha provocato ingenti danni nel Sannio, ancora non si sia ripristinata la normale viabilità”, Commenta il responsabile dell’Unione per la difesa dei consumatori, Michele Mesisca. “Mi riferisco in particolare al ponte crollato sul fiume Ufita, che sta provocando numerosi disagi agli abitanti dei comuni di Sant'Arcangelo Trimonte, Paduli, Apice oltre alle varie contrade; per questo – continua Mesisca – domani prenderemo parte alla manifestazione con tutta la cittadinanza con l’auspicio che, in tempi brevi, si possa arrivare ad una conclusione definitiva di questa vicenda che finora, nonostante i numerosi solleciti ai vari organi competenti, non ha avuto alcuno sviluppo con pesanti ripercussioni sulla viabilità dei cittadini ma anche sotto il punto di vista economico”.  redazione



Macrolibrarsi
Sannioportale.it