• DOMENICA 29 NOVEMBRE 2020 - S. Saturnino martire

Picciola e Corvinia in festa per il ritorno di Padre Beniamino

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Pontecagnano Faiano.  Padre Beniamino Miori torna a Picciola. Attesa immensa tra i fedeli per la tumulazione privilegiata dei resti dell’amato parroco. La cerimonia di accoglienza avrà luogo giovedì 22 ottobre alle 19 presso la parrocchia Sacro Cuore di Gesù in Farinia. La santa messa solenne sarà officiata dall’Arcivescovo Monsignor Luigi Moretti. Una giornata di grande emozione e un traguardo che finalmente si concretizza grazie alla proficua collaborazione tra l’intera comunità parrocchiale, l’Associazione “Amici di Padre Beniamino Miori” guidata dal professore Giuseppe Rinaldi e l’Amministrazione guidata dal Sindaco Ernesto Sica. Fino a domenica prossima si susseguiranno momenti dedicati alla preghiera, alla riflessione e all’animazione che coinvolgeranno un’intera comunità. La tumulazione privilegiata dei resti mortali di Padre Beniamino Miori dalla Cappella dei Padri Stimmatini di Battipaglia alla chiesa di Picciola è stata autorizzata con decreto del Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca n. 155 del 2 settembre 2015 a seguito dell’istanza presentata dal professore Giuseppe Rinaldi. Padre Beniamino Miori, mitica figura di sacerdote amato e rispettato come santo molto importante per la comunità di Picciola e dei territori circostanti, nel difficile tempo di guerra che trasformò la località di Picciola in uno dei più importanti scenari dello sbarco alleato del settembre 1943, continuò a portare conforto alla sua gente anche quando gli venne requisita la casa dalle truppe alleate, rimanendo a vivere sotto il campanile danneggiato della Chiesa.    Redazione Sa



Macrolibrarsi
Sannioportale.it