• MERCOLEDÌ 2 DICEMBRE 2020 - S. Bibiana vergine e martire

Note di musica elettroacustica al "Martucci"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  Il V festival di Musica elettroacustica e contemporanea, firmato dai dipartimenti di Nuove tecnologie e linguaggi musicali e di Teoria, analisi e composizione, dei docenti Silvia Lanzalone e Giancarlo Turaccio, propone un prologo e quattro giornate ispirato al tema “Confini Mediterranei”, che sarà ospitato in diversi spazi del Conservatorio “G.Martucci”. Il prologo, intitolato “Ex tempore”, previsto per il 17 ottobre vedrà, nella Sala A, a partire dalle ore 18, la presentazione di Mundus Combinatorius, un percorso video musicale di Raffaele Grimaldi e Raphael Dallaporta attorno alla figura di Athanasius Kircher. Il video è costruito come una sorta di mosaico dove le immagini restituiscono lo spirito di quello che fu il museo kircheriano attraverso i resti che oggi sono disseminati nei più celebri musei di Roma. Gli oggetti presenti nel video sono i reali resti di quel che ne rimane oggi e sono stati accuratamente studiati in base alle informazioni contenute nell’unico esemplare di catalogo esistente della collezione: il Romani Collegi Societatis Jesu Musaeum Celeberrimum, pubblicato nel 1678 e che comprendeva circa 20.000 pezzi. La musica è stata composta a partire da un algoritmo (arca musarythmica) che prende spunto dalla tabula mirifica, concepita dallo stesso Kirchner e che è possibile oggi definire come il primo esperimento di composizione assistita.   Redazione Sa



Macrolibrarsi
Sannioportale.it