• MERCOLEDÌ 12 MAGGIO 2021 - SS. Nereo e Achilleo martiri

Non basta Gabio alla Salernitana, il Trapani passa all'Arechi

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  SALERNITANA-TRAPANI 0-1 SALERNITANA (4-3-1-2): Terracciano; Lanzaro (20’ st Coda), Trevisan, Schiavi, Rossi; Moro, Pestrin (34’ st Troianiello), Bovo; Sciaudone; Gabionetta (29’ st Milinkovic), Donnarumma. In panchina: Patella, Pollace, Perrulli, Empereur, Odjer, Tarallo. Allenatore: Torrente. Trapani (4-3-1-2): Andrade; Fazio (12’ st Pagliarulo), Perticone, Scognamiglio, Rizzato; Ciaramitaro, Barillà, Scozzarella; Coronado sv (22’ pt Eramo); Citro, Torregrossa (26’ st Montalto). In panchina: Fulignati, Basso, Sparacello, Raffaello, Pastore, Cavagna. Allenatore: Cosmi Arbitro: Pezzuto di Lecce Reti: 4’ pt Citro Note: Giornata nuvolosa, terreno in buone condizioni. Spettatori 9.587 comprensivi di 5.418 abbonati di cui una 50ina proveniente da Trapani e alloggiati in Curva Nord, incasso non comunicato. Ammoniti: Sciaudone, Pestrin, Lanzaro, Gabionetta, Perticone, Ciaramitaro, Barillà. Al 5’ st Gabionetta fallisce un rigore, parato da Andrade. Angoli: 6-4 per la Salernitana. Recuperi: 1’ pt; 4’st. Non bastano 86’ di gioco, più recupero, alla Salernjitana per recuperare il risultato contro il Trapani. E’ bastato l’erroraccio di Terracciano al 4’ a rendere decisiva la rete del salernitano Citro, l’unico a crederci nell’azione. Squadra granata svogliata, e con difficoltà di tenuta di gioco oltre a poche idee se non quella fissa di innescare Gabionetta. Salernitana sempre più dipendente dalle giocate del brasiliano che, nella gara di oggi, è stato l’unico a centrare lo specchio della porta avversaria. Nella prima frazione di gara nel giro di due minuti, dal 16’ al 18’, e nella ripresa fallendo un rigore causato da Scognamiglio con la “cucchiata” intuita da Andrade. Tra l’altro il brasiliano, con il giallo di oggi, sarà fermato per un turno, saltando la trasferta ligure contro l’Entella. Addirittura l’altro giocatore che ha creato qualche pericolo per il Trapani è stato proprio il siciliano Scognamiglio, autore del fallo da rigore e del tentativo di autorete al 42’. Imbarazzante anche nel finale con gli inutili tentativi e con Troianiello appena entrato a far ipnotizzare dalla spaccata di Andrade. Per la cronaca e tutti gli approfondimenti scarica gratuitamente da App Store e Google Play la nuova app di Ottopagine: Campania Calcio.   Antonio Roma



Sannioportale.it