• SABATO 23 GENNAIO 2021 - S. Messalina vergine

Nocera, Comitato Genitori e Polis sui trasporti scolastici

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Nocera Superiore.  Polis Sa e il Comitato Genitori Secondo Circolo Nocera Superiore, denunciano gravi perplessità riguardo le linee guida impartite dalla Giunta Comunale per il Servizio Trasporto scolastico del Comune di Nocera Superiore per l’anno scolastico 2015/2016.“Il servizio potrà essere usufruito esclusivamente dagli alunni ….. la cui abitazione disti ad una considerevole distanza dalla scuola di appartenenza e comunque non inferiore ai 700 metri”. E’ poco chiaro come debba essere calcolata questa distanza, ovvero se si tratti di una distanza da tracciarsi in linea d’aria, oppure secondo gli effettivi percorsi viari. Si fa comunque notare che la prima ipotesi escluderebbe intere frazioni, rendendo di fatti inutile la stessa previsione da parte dell’Ente del servizio trasporto. Nel secondo caso, è da precisarsi se vengano valutati i percorsi pedonali o automobilistici. Ci preme comunque, fin da subito, evidenziare che risulta gravoso per un bambino in età scolastica percorrere ogni giorno circa un kilometro e mezzo (a tanto sommerebbe il percorso di andata e ritorno stante le limitazioni previste) a piedi, considerando che sarebbe un percorso da affrontare col carico obbligato di zaini notoriamente pesanti e tenendo anche presente che vi sono molte strade della nostra città in cui mancano purtroppo i marciapiedi e quindi la concentrazione, di tanti pedoni renderebbe il percorso tutt’altro che salutare e soprattutto sicuro.   Redazione



Sannioportale.it