• MERCOLEDÌ 21 APRILE 2021 - S. Anselmo vescovo

Migranti a Cantinelle. Questa mattina l'incontro in Prefettura

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Sant''Agata de Goti.  Questione migranti. A seguito del confronto istituzionale con il sindaco Carmine Valentino avviato nei giorni scorsi dal consigliere comunale di Sant'Agata de' Goti Angelo Montella, questa mattina il primo cittadino ha partecipato ad una seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, che ha avuto luogo presso l’Ufficio Territoriale del Governo di Benevento ed avente ad oggetto prorpio la vicenda dei migranti ospiti presso il centro di accoglienza sito in località Cantinelle. La convocazione odierna, ha spiegato Valentino, trova radici nella richiesta inoltrata dal primo cittadino al Prefetto di Benevento, Paola Galeone, a seguito della nota di “interrogazione consiliare urgente” da parte del consigliere Montella. Nota, quella dell'esponente della maggioranza consiliare, che aveva interrogato Palazzo San Francesco su standard di vivibilità e sicurezza degli stranieri ospiti del centro Damasco della frazione di Sant'Agata de' Goti. Una nota, ricorda Valentino, che l'amministrazione aveva condiviso, inoltrando una propria comunicazione alla Prefettura.   Valentino: "Affrontata la questione dei migranti presenti su tutto il territorio comunale" “Ringrazio - il commento del primo cittadino - sua eccellenza il Prefetto per l’attenzione che ha dato alla problematica sottoposta con la convocazione di un’apposita seduta del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Abbiamo potuto, non solo valutare la situazione rappresentata nella nostra specifica istanza per il centro di accoglienza di Cantinelle ma anche argomentare in merito alla presenza dei migranti sul nostro territorio comunale”. "Ringrazio - ha aggiunto Valentino - il signor Questore dottor Antonio Borrelli, il comandante provinciale dei Carabinieri, colonnello Pasquale Vasaturo, il comandante provinciale del Corpo forestale dello Stato primo dirigente Gennaro Curto, il comandante provinciale della Guardia di Finanza, colonnello Luigi Migliozzi, nonché i funzionari della Prefettura. In materia di sicurezza, nell’ambito delle ordinarie attività, è stata garantita la necessaria attenzione. In merito all’emergenza migranti bisogna garantire la massima e costante collaborazione con le istituzioni territoriali e con le forze dell’ordine. Un dovere al quale non intendiamo sottrarci”. Vincenzo De Rosa



Sannioportale.it