• VENERDÌ 23 APRILE 2021 - S. Adalberto vescovo

Mega incendio, distrutta l'azienda Gigi a Foce

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Sarno.  Fiamme nel tardo pomeriggio di ieri in un'azienda di trasformazione veicoli di Sarno. Stando a quelli che sono i primi riscontri effettuati dagli inquirenti, l'incendio potrebbe essere di natura dolosa. L'azienda in questione è quella dei fratelli Gigi, che si trova in località Foce. I proprietari dei capannoni, che vivono a pochi passi dall'azienda, non si sono accorti di nulla perché in quel momento non erano in casa. Un rogo altissimo, visibile anche a diversi chilometri di distanza, e colonne di fumo nero e denso che salivano al cielo. L'azienda di trasformazione veicoli e lavorazione vetroresina ha praticamente devastato tutto, lambendo anche l'abitazione di Luigi Gigi, che fortunatamente ha riportato solo piccoli danni, grazie anche al pronto intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Nocera Inferiore, e dei colleghi arrivati dalla caserma di Mercato San Severino e Salerno. Un dispiegamento immane di forze, per cercare di contrastare la forza del fuoco, che in pochissimo tempo ha distrutto tutto ciò che trovava sul suo cammino. Talmente la pericolosità della situazione, che è stato necessario anche bloccare la linea ferroviaria che passa tra Sarno e Palma Campania. Attimi di pericolo anche per i soccorritori che si erano recati sul posto, a causa dei numerosi cavi dell'alta tensione che sono dislocati su tutta l'area che era interessata dall'incendio. Oltre ai caschi rossi hanno dato una mano importante anche i volontari dell’associazione di protezione civile “I Sarrastri”, che si sono prodigati per ore, per cercare di limitare i danni. L'incendio ha investito l'intera zona, che si trova a ridosso degli impianti di Biogas. Decisamente scossi i residenti che si sono precipitati in strada, lasciando incustodite le loro case, per paura che il fuoco potesse raggiungere anche le loro abitazioni. Solo il lavoro dei vigili del fuoco e dei volontari ha scongiurato che le fiamme avvolgessero anche diverse altre aziende dislocate nelle vicinanze. Dopo molte ore di lavoro l'incendio è stato domato e si è tornato alla normalità. Ora si fa la conta dei danni, che sono decisamente ingenti, mentre la magistratura ha aperto un'inchiesta, come da prassi, per definire la vera natura dell'incendio.  



Sannioportale.it