• MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2020 - S. Caterina vergine e martire

Masiello: "Agricoltura, importante sentinella ambientale"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Cinque giorni di successi crescenti per la Coldiretti Campania al padiglione nazionale Coldiretti "No Farmers No Party". "Siamo venuti ad Expo - ha spiegato il vicepresidente confederale Gennarino Masiello - per raccontare un progetto di futuro. La Coldiretti Campania ha voluto rappresentare a Milano un'agricoltura che è perno economico e sociale, è presidio di bellezza, è volano di sviluppo per agroindustria e turismo, è presidio del territorio". Nell'ultima giorno, ieri domenica 18 ottobre, la Coldiretti ha ospitato la Regione Campania, che ha potuto esporre presso il suo padiglione le eccellenze dei consorzi regionali. Nel pomeriggio si è tenuto un confronto con Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, alla presenza del presidente confederale Roberto Moncalvo e del vicepresidente Gennarino Masiello. Il presidente Moncalvo ha ricordato a De Luca che Coldiretti ha consegnato al premier Renzi un documento con dieci proposte, in occasione della Giornata dell'Agricoltura Italiana. Tra queste ci sono i progetti di filiera. Si è parlato anche dell'alluvione che ha colpito la Campania e la provincia di Benevento. "Pur considerando l'eccezionalità degli eventi - ha detto Masiello - bisogna dirsi qualche verità. Queste tragedie sono anche il frutto di una pessima gestione del territorio. Le aste fluviali non sono manutenute ed è stata consentita una cementificazione selvaggia. Se al posto della terra mettiamo il cemento e l'asfalto, l'acqua farà fatica a fermarsi in caso di piogge forti. Per questo l'agricoltura ha un ruolo di sentinella ambientale a valle, in collina e in montagna. Se gli imprenditori agricoli vengono giù dalle montagne, finirà che verranno giù le montagne". Redazione
 



Macrolibrarsi
Sannioportale.it