• VENERDÌ 23 OTTOBRE 2020 - S. Giovanni da Cap.

Maltrattamenti in famiglia e stalking, arrestato un sannita

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Gli agenti della Volante del Commissariato di Caserta hanno arrestato a Cervino un 36enne originario della provincia di Benevento, noto anche per la sua candidatura alle scorse elezioni in un centro sannita, (l'omessa indicazione delle generalità dell'indagato serve a tutelare minori coinvolti nella vicenda) con le accuse di maltrattamenti in famiglia e stalking. Gli agenti hanno bloccato l'uomo nei pressi dell'abitazione dei suoceri, dove si trovava la moglie e la figlioletta. Sempre secondo la ricostruzione fornita dalla Polizia, “in preda all’ira, si era scagliato con violenza contro la figlia, prendendola per il collo e cercando di strangolarla. La donna, sotto shock all’arrivo della pattuglia, era riuscita a difendersi solo grazie all’intervento del padre che lo aveva allontanato dall’abitazione”. Una brutta vicenda, dunque, raccontata dalla donna che ha anche denunciato “di essere vittima di soprusi e atti persecutori da circa un mese da parte del marito”. Episodi confermati anche dai genitori della signora poi trasportata in ospedale a Maddaloni per accertamenti. Dichiarato in arresto, il 36enne è stato successivamente trasferito nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.      



Macrolibrarsi
Sannioportale.it