• SABATO 26 SETTEMBRE 2020 - S. Damiano Martire

L'ultimo saluto a Giovanni, oggi i funerali solenni alle 17

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Mercato San Severino.  Si terranno oggi pomeriggio alle ore 17, nella chiesa di San Giovanni in Parco a Mercato San Severino, i funerali di Giovanni Trotta, il 32enne che ieri pomeriggio ha perso la vita mentre era a bordo del suo quad. Il giovane, mentre percorreva via Solofrana ha perso il controllo del mezzo, forse a causa di un malore, e si è schiantato in un palo dell'illuminazione, volando poi sul marciapiede e sbattendo la testa. Dai rilievi effettuati dai carabinieri di Mercato San Severino, giunti immediatamente sul posto, non erano presenti segni di frenata. Questa cosa fa pensare ad un malore, ma per avere la certezza bisognerà solamente attendere gli esiti dell'esame esterno effettuato sulla salma dal medico legale. Il magistrato di turno ha liberato il corpo del giovane, che è stato consegnato ai familiari per poter svolgere il rito funebre, che come detto si terrà questo pomeriggio, nella chiesa adiacente a Palazzo Vanvitelli, sede del comune di Mercato San Severino. Ed è proprio al comune che lavora la madre di Giovanni Trotta, Anna Manzi, presso la segreteria del sindaco. Nipote del collega Andrea Manzi, Giovanni lavorava per la Gesema, ed era molto amato da tutti a Mercato San Severino. Una famiglia importante, il nonno Camine Manzi, deceduto il 3 aprile del 2012 all'età di 92 anni, fu insegnate, giornalista e poeta, oltre che sindaco di Mercato S.Severino negli anni ’50. Partecipò anche alla II Guerra Mondiale, come ufficiale dell’esercito italiano, e fu il fondatore "dell’Accademia di Paestum” e della rivista letteraria “Fiorisce un Cenacolo”. Il sindaco della cittadina della Valle dell'Irno, Giovanni Romano, ha annullato una manifestazione in programma per oggi al Castello, in segno di lutto, e per mostrare la sua vicinanza alla famiglia. Anche la rete ha mostrato tutto il suo dolore. Soprattutto su Facebook sono tantissimi i messaggi di amici, conoscenti, e semplici cittadini di Mercato San Severino, che ricordano la bontà di questo ragazzo, la sua umanità, e la dolcezza del suo sorriso. Oggi l'intero paese piange un giovane che a 32 anni è morto per un incidente stradale, l'ennesima vita strappata troppo presto, che lascia un vuoto incolmabile e la rabbia per un dolore che segnerà il cuore di tutti.     Massimiliano Grimaldi
 



Macrolibrarsi
Sannioportale.it