• MARTEDÌ 13 APRILE 2021 - S. Ermenegildo martire

La Serie A chiama Pisacane, l'Avellino lavora alle alternative

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Da una parte la volontà di confermarlo al centro della difesa e del progetto tecnico per la prossima stagione. Dall'altra la possibilità, in caso di offerte irrinunciabili, di lasciarlo andare via dopo due campionati vissuti da protagonista in maglia biancoverde. L'Avellino ha tra le sue mani il destino di Fabio Pisacane. Il difensore partenopeo è ambito, voluto, desiderato da club di Serie B e di Serie A. E' notizia di giornata quella che vedrebbe il Chievo interessata all'ex ternano. La società clivense, secondo quanto riportato dal sito GianlucadiMarzio.com, avrebbe messo gli occhi sul classe '86 legato all'Avellino da un contratto in scadenza nel 2018. Ci sarebbero stati già i primi contatti tra i due club e la trattativa potrebbe subire una accelerata nei prossimi giorni. Il Chievo sarebbe intenzionato ad acquistare Pisacane per poi girarlo in prestito al Cagliari. Nelle scorse settimane il difensore biancoverde era stato già accostato ai sardi nell'ambito dell'operazione di risoluzione del contratto di Massimo Rastelli. Pisacane ritroverebbe il tecnico che gli ha permesso, nelle ultime due annate, di diventare uno dei centrali più interessanti della Serie B. L'Avellino resta alla finestra, riflette e in caso di addio di Pisacane potrebbe far scattare l'offensiva per Chiosa e Milanovic. Carmine Roca



Sannioportale.it