• LUNEDÌ 30 NOVEMBRE 2020 - S. Andrea apostolo

La lotta di classe attraverso la poesia

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Si può realizzare la lotta di classe attraverso la poesia? A questa domanda così complessa sembra rispondere l’intera esperienza di Jack Hirschmann tra le più raffinate voci nel panorama poetico internazionale. Classe 1933, Hirschmann  è stato tra i primi poeti di livello internazionale ad aderire al progetto di “Casa della poesia, di cui è uno dei più assidui collaboratori e frequentatori, partecipando agli Incontri internazionali di poesia che si sono svolti a Salerno, Napoli, Baronissi, Amalfi, Pistoia, Trieste, Reggio Calabria, Sarajevo. Il poeta newyorkese (cresciuto nel Bronx) sarà ospite - domenica 18 ottobre alle 19 - dell’associazione dei Senzatempo nell’ambito della rassegna invernale per un recital di rara bellezza presso l’Hotel de la Ville di Avellino. Hirschmann, oltre a scrivere versi è stato anche reporter per il Bronx Times e il Bronx Press-Review. Cominciò a scrivere grazie, anche, all’incoraggiamento di Ernest Hemingway.
  L'articolo completo è disponibile sull App di Ottopagine (scaricabile da Apple store e Google Plus) Marina Brancato



Sannioportale.it