• VENERDÌ 25 SETTEMBRE 2020 - S. Giuseppe Pign.

La Consulta ha deciso: "Blocco illegittimo ma per il futuro"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Alla fine la Consulta ha deciso. Il blocco dei contratti e degli stipendi della Pubblica istruzione è illegittimo ma non per il passato. La Corte Costituzionale doveva esprimersi sulla legittimità delle norme che hanno imposto il blocco dei contratti e degli stipendi nella Pubblica Amministrazione. Esprimendosi in questo modo i giudici hanno disinnescato quella che poteva rappresentare una bomba per i conti pubblici. Sono passati quasi sei anni dall'ultimo rinnovo del contratto del pubblico impiego che riguarda più di tre milioni di dipendenti. Secondo i dati dell’Aran gli occupati nella Pa nel 2013 erano 3.336.498. Redazione  



Macrolibrarsi
Sannioportale.it