• VENERDÌ 30 OTTOBRE 2020 - S. Massimo martire

Il salviniano De Fazio migra in Forza Italia

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  Complici le lunghe chiacchierate sul Corso Vittorio Emanuele con il senatore Fasano di Forza Italia e la situazione di attesa nazionale di Matteo Salvini, Massimo De Fazio, ex assessore provinciale, rompe gli indugi e si candida con Forza Italia. “Il tempo delle attese è finito. Sono pronto a candidarmi alle elezioni comunali, come indipendente, nella lista di Forza Italia. - afferma il salviniano - Ho deciso di rompere gli indugi e di candidarmi come indipendente nella lista di Forza Italia per non dover “morire” deluchiano o per l’inedia dei vertici nazionali dei partiti di centrodestra. In una campagna elettorale in cui molti esponenti dell’opposizione salernitana sembrano accecati dai particolarismi e intenzionati a partecipare soltanto per strappare un seggio personale, c’è bisogno di scelte di campo coraggiose, che superino gli steccati delle bandierine di partito. A circa quaranta giorni dal voto non si possono più aspettare le decisioni romane, ma bisogna avere il coraggio, ancora una volta, di metterci la faccia, per poter dare, ai tanti elettori salernitani di destra, una degna rappresentanza dei valori che, da sempre, ispirano il mio impegno politico. Confermo la mia assoluta fiducia nel movimento salviniano, col quale auspico si possa proseguire nel percorso di costruzione di un movimento che faccia di giustizia sociale, identità e comunità le direttrici di marcia del proprio agire politico. Allo stesso tempo ringrazio i vertici di Forza Italia per l’opportunità di candidarmi da indipendente nella loro lista. Al di là delle “magliette” che si indossano, i valori per i quali mi batto restano sempre gli stessi”.    Redazione



Sannioportale.it