• VENERDÌ 5 MARZO 2021 - S. Foca martire

Il referendum per dire no alle scelte di Renzi

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  E’ partita anche nella provincia di Avellino la raccolta firme a sostegno della campagna referendaria “Contiamoci per tornare a contare” per abrogare le scelte sbagliate del governo Renzi in materia di Lavoro, Scuola, Trivellazioni, Grandi Opere e Italicum. Il comitato promotore, composto da Possibile e Sinistra Lavoro insieme a volontari della provincia, informa i cittadini che sarà possibile firmare per i quesiti fino al 26 settembre presso gli sportelli dell’Ufficio Anagrafe dei seguenti comuni: Avellino (dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 12 e il martedì e il giovedì dalle 15.30 alle17), Summonte (dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 14 e il lunedì e il mercoledì dalle 15 alle 18), Capriglia (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12 e il lunedì e il giovedì dalle 15 alle 17.30). Inoltre, saremo presenti con un punto di raccolta diretto presso il corso di Avellino, all’altezza della Banca d’Italia, durante tutti i weekend di agosto e settembre. Tutti gli aggiornamenti relativi alle iniziative di informazione, ai banchetti dove sarà possibile firmare e ai nuovi comuni dove sarà attivata la raccolta firme saranno pubblicati sul sito www.possibileavellino.wix.com/possibile-avellino. Invitiamo tutti i cittadini che vogliano impegnarsi in prima persona in questa importante campagna democratica a mettersi in contatto con il comitato Possibile Avellino “Anna Lindh” ai seguenti recapiti: 329.7191913 e possibile.avellino@gmail.com.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it