• DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020 - S. Teodoro martire

Il Puc va veloce: preliminare scritto in un mese

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Pietrelcina.  E' un incedere degno di Marinetti quello del nuovo corso del Piano urbanistico comunale di Pietrelcina. Dopo le lungaggini che hanno caratterizzato il precedente tentativo, con il tecnico responsabile sollevato anzitempo dall'incarico, adesso l'ente guidato da Domenico Masone spinge decisamente sull'acceleratore.  A poco più di un mese dalla formalizzazione dell'affidamento all'architetto Giuseppe Iadarola (dirigente dell'agenzia Sannio Europa della Provincia) il documento di pianificazione urbanistica ha già cominciato a prendere forma. E' del 27 maggio la consegna da parte di Iadarola del Piano preliminare del Puc, sorta di intelaiatura cui seguirà la programmazione di dettaglio. E oggi con determina del settore tecnico il Comune ha provveduto con altrettanta celerità a saldare parte delle competenze con il professionista incaricato nella misura del 20 per cento del totale, pari a 8.860 euro.  Lo scorso 4 giugno inoltre il responsabile della procedura di Valutazione ambientale strategica (VAS) del Puc, l'architetto Saverio Parrella, ha consegnato il rapporto ambientale preliminare che adesso è al vaglio del competente Ufficio Vas incardinato nello stesso ente locale. Ne fanno parte i funzionari municipali Maria Luisa Volpe e Pio Cardone.   Madal



Sannioportale.it