• VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2020 - S. Irene vergine

Il Parolise fa festa, Montoro battuto ai supplementari

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


ATRIPALDA – Tra le squadre impegnate nei play off, è il Parolise la prima ad approdare in seconda Categoria. La squadra di mister Sabatelli, a cui sarebbe bastato anche un pari in virtù del miglior posizionamento in classifica, ha sconfitto il Montoro per 2-0 dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi senza reti. Durante la gara entrambe le squadre hanno avuto occasioni per chiuderla entro i novanta minuti di gioco ma nessuno è riuscito a concretizzare. Al 5’ del primo tempo supplementare il Parolise trova la rete del vantaggio grazie a Festa R., che approfittando di un’incertezza difensiva, prende palla e batte Costabile. Gli ospiti si sbilanciano e verso la fine del secondo tempo supplementare subiscono un contropiede e il Parolise chiude la gara con Sessa. Al triplice fischio festeggia il Parolise festeggia con i suoi tifosi mentre nel Montoro traspare delusione. A fine gara il capitano dei montoresi Rinaldi dichiara: “Siamo soddisfati per la gara ma è andata cosi’. La nostra rabbia è nei confronti della Federazione che non ci ha concesso di fare ricorso nella gara persa contro il Manocalzati che contro di noi ha schierato tre extracomunitari non in regola. Con quei punti sarebbe cambiato il nostro campionato.”   PAROLISE – MONTORO 2-0 (dopo i tempi supplementari) Marcatori:  5’ sts Festa, 14’ sts Sessa. Parolise: Torrecuso, Comella, Anzalone, Iantosca, Laurano, Tulimiero, Esposito, Festa R., Sessa, Ioanna, Festa P. A disp.: Pellecchia, Bergamino, Mazzeo, Melchionna, D’Agnese, Sarno, Mollica. All.:  Sabatelli. Montoro: Costabile, Salvati, Parisi, Ianora, Iannone, Rinaldi, D’Amore A., D’Amore M., Langella (8’sts De Girolamo), D’Antonio (7’ st Vitale), Del Regno. All.: Rinaldi. Note:  si è giocato allo stadio “Valleverde” di  Atripalda.                                                                                                                                                       Raffaele Buonavita



Sannioportale.it