• SABATO 19 SETTEMBRE 2020 - S. Gennaro vescovo

Il Parma è fallito: ripartirà dalla Serie D. E in Serie B...

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il Parma Football Club ha dichiarato il fallimento e ripartirà dalla Serie D. "I curatori fallimentari del Parma FC S.p.A, dott. Angelo Anedda e dottor Alberto Guiotto, comunicano che alle ore 14:00 di oggi (22 giugno 2015) non è pervenuta alcuna offerta per l’acquisto dell’azienda sportiva. - si legge nella nota diffusa dalla società emiliana sul proprio sito ufficiale - Nelle prossime ore, i curatori si riuniranno con il Comitato dei Creditori e il Giudice Delegato, dott.Pietro Rogato, per le necessarie determinazioni in merito alla procedura fallimentare e all’esercizio provvisorio dell’impresa". Cala il sipario sulla prestigiosa società gialloblu, protagonista in Italia e in Europa negli anni '90 e in avvio di quelli 2000, tanto da essere inserita nella lista delle "sette sorelle", pretendenti allo Scudetto. Con l'uscita di scena dalla prossima Serie B del Parma, appena retrocesso dalla massima serie e che rinascerà nei Dilettanti, inizia la bagarre per il ripescaggio nella serie Cadetta (leggi qui), con Brescia, Cittadella, Virtus Entella e Bassano tra le prime indiziate per l'ammissione. Carmine Quaglia



Macrolibrarsi
Sannioportale.it