• VENERDÌ 25 SETTEMBRE 2020 - S. Giuseppe Pign.

I 6/8 alla terza edizione della Festa della Musica

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Fisciano.  Nato dall’incontro fra diverse realtà associative (tra cui le associazioni universitarie “Sui – GeneriS” e Sintesi e l’associazione culturale “Terraemares”) la “Festa della Musica”, giunta alla terza edizione, ha come principale finalità quella di incentivare l’interazione tra le diverse espressioni artistiche e fornire nuove opportunità, stimoli e visibilità alla creatività. La manifestazione è un progetto rivolto all’intera popolazione, universitaria e non, il cui obiettivo è quello di valorizzare le numerose forme artistiche e promuoverne la condivisione. Lo scopo è quello di indirizzare i cittadini all’aggregazione e alla partecipazione attiva nella comunità, attraverso l’utilissimo strumento dell’associazionismo, creando animazione territoriale e combattendo la disgregazione e l’esclusione sociale. In questa nuova edizione i protagonisti d’eccezione saranno i 6/8, tribute band di Rino Gaetano nata nel 2002. La “mission” della band, che ben si concilia con le finalità degli organizzatori della manifestazione, è non solo musicale, ma storico–culturale. 

Infatti, il concerto è un contenitore di pensieri, musica, colori ed emozioni il cui fine è quello di far percepire maggiormente la presenza del cantautore di origini calabresi scomparso prematuramente nel 1981. i 6/8 più che imitare tendono a condividere il messaggio di Rino Gaetano cercando di ripercorrere la storia di quegli  inni attraverso analogie con l’Italia dei giorni nostri. Tutto ciò è unito all’impressionante somiglianza delle voci (Antonio e Salvatore) che permetteranno di godere della “presenza” del cantautore anche a coloro che sfortunatamente non hanno avuto il piacere di ascoltarlo. Il concerto (1 luglio 2015) si terrà all’interno dell’Università degli Studi di Salerno già teatro di concerti di alto calibro quali quello della Krikka Reggae, Pozzo di San Patrizio e Bandabardò. La “FESTA DELLA MUSICA” si articolerà in tre giornate dedicate a particolari generi musicali. Il 30 giugno inaugurerà il percorso temporale proposto dalla manifestazione con i concerti di AMBARADAN e FRANCESCO DI BELLA & BALLADS presso Piazza Palatucci (Lancusi di Fisciano). La seconda serata, il 1 luglio, sarà dedicata alla tradizione musicale italiana, con le esibizione dei Terraemares e dei 6/8 presso Piazza del Sapere (Università degli studi di Salerno, Fisciano) e la serata conclusiva, 2 luglio, invece, rimarcherà il legame con il territorio attraverso il contributo delle formazioni dei “Pat” e “Vaskom”.   Redazione



Macrolibrarsi
Sannioportale.it