• MERCOLEDÌ 28 SETTEMBRE 2022 - S. Massimo martire

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it a norma dell' art. 70 Legge 22 aprile 1941 n. 633. Le immagini presenti non sono salvate in locale ma sono Copyright del sito che le ospita.



Futuro Improsta, appello a De Luca

Eboli.  Vertenza Improsta, ancora non convocato il Cda del Craa. A rischio le assunzioni in scadenza il 30 settembre. Ora si teme per i lavoratori, visto che a fine mese sono è previsto il termine delle proroghe dei contratti dei 18 addetti dell’azienda di Eboli. «E’ forte la preoccupazione delle maestranze, per un problema che oramai si trascina da anni, e che a tutt’oggi non ci sono elementi confortanti per il rinnovo dei contratti in essere. Non si riesce a risolvere una questione fondamentale per il prosieguo delle normali attività dell’azienda», ha spiegato Carlo Donnarumma della Fai Cisl Salerno. L’assemblea dei lavoratori ha comunicato fin da subito lo stato di agitazione, considerato che non si procede di conseguenza all’ulteriore proroga dei contratti fino al 31 dicembre del 2016, come più volte richiesto dalle organizzazioni sindacali. «Chiediamo al presidente del Craa di riconvocare con urgenza il Cda per discutere e risolvere il problema, prorogando i contratti fino al 31 dicembre 2016», ha detto Donnarumma. «Bisogna attivarsi immediatamente ognuno per le proprie competenze e responsabilità, al fine di scongiurare problemi di disagio come già avvenuti lo scorso mese di maggio, nell’ultima iniziativa di lotta messa in campo da questi lavoratori in occasione della proroga precedente. Ci appelliamo anche al Governatore della Regione, Vincenzo De Luca».   Redazione Sa
Testi ed immagini Copyright Ottopagine.it



Sannioportale.it