• GIOVEDÌ 15 APRILE 2021 - S. Anastasia martire

Fiume Calore in secca, la denuncia del Codacons Campania

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Piaggine.  Fiume Calore completamente in secca, la denuncia alla Procura del Codacons Campania. Il comitato dei consumatori chiede immediata attenzione per il corso d’acqua considerato patrimonio Unesco. La captazione delle acque sorgive è maggiore a quanto consentito dalla legge, riducendo il fiume ad un rigagnolo. «Il fiume - afferma l'avvocato Pierluigi Morena del Codacons Campania - è in agonia, vi sono danni gravissimi alla fauna, alla flora, alla biodiversità, inoltre la secca nel tratto di Piaggine sta cancellando l'identità stessa del comune cilentano». Il Codacons ha presentato una denuncia alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per segnalare la violazione delle disposizioni di legge che fissano il criterio del deflusso minimo e delle norme di attuazione del Piano del Parco.   Redazione Sa 
 



Sannioportale.it