• MARTEDÌ 7 LUGLIO 2020 - S. Claudio martire

Export: il Sannio torna a sorridere grazie al manifatturiero

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Ancora una volta l'export regala un sorriso alla provincia di Benevento, in un momento in cui ne ha più che mai bisogno.  Il trend positivo era stato già fotografato nei giorni scorsi, con il primo comunicato generico dell'Istituto di Statistica: nel report infatti veniva evidenziata la performance positiva di Benevento, tra le più importanti d'Italia con un miglioramento di oltre l'8,8 per cento dei dati delle esportazioni, rispetto a quelli del primo trimestre dello scorso anno.  Nel dettaglio, con i primi e provvisori dati, si evidenzia che l'export cresce, e bene, passando dai 38 milioni di euro del 2014 ai 42 milioni del 2015, e, altro segnale positivo, cominciano a crescere di nuovo anche le importazioni, che passano da 33 a 38 milioni di euro.  A sorpresa, però, dai dati dell'Istat emerge che, contrariamente a quanto ipotizzato, non è ancora una volta l'agroalimentare a regalare il dato ampiamente positivo alla provincia di Benevento. Infatti i prodotti dell'agricoltura e della silvicoltura si attestano sugli stessi valori dell'anno scorso, sia in termini di export che in termini di importazioni.  Dunque il miglioramento si deve essenzialmente alla riprese delle esportazioni del settore manifatturiero, e questo è sicuramente un elemento di speranza per la provincia di Benevento, date le batoste degli anni scorsi: a partire dal 2012, infatti, i numeri delle esportazioni nel settore trainante per il Sannio erano iniziati a scendere inesorabilmente.  Crisvel 



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it