• MARTEDÌ 13 APRILE 2021 - S. Ermenegildo martire

Esposto in Procura dei consiglieri regionali uscenti

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  Ultime ore prima della proclamazione del nuovo governatore a colpi d’esposti. L’ultimo arriva da parte dei consiglieri regionali uscenti del centrodestra con una denuncia che sarà inviata alla Procura della Repubblica di Napoli sulla “correttezza delle modalità con le quali si è proceduto alle operazioni di controllo dei dati elettorali”. In ballo ci sarebbe la mancata assegnazione di preferenze in almeno 42 sezioni nella città di Napoli. Secondo i firmatari dell’esposto-denuncia sarebbero in ballo come circa 40mila preferenze con la commissione elettorale che non avrebbe tenuto conto di nessuno dei tanti ricorsi presentati. “I consiglieri regionali uscenti della coalizione che ha sostenuto il presidente Caldoro – scrivono in una nota – preso atto che è stata comunicata la conclusione dei lavori della Commissione elettorale ai fini della proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Campania e considerato che, invece, dal sito del Ministero dell’Interno nonchè da quello del Comune di Napoli non risulta assegnata alcuna preferenza in almeno 42 sezioni”. Da qui la formalizzazione di una pioggia d’esposti presso le sedi distaccate regionali della Procura della Repubblica. Il dopo Caldoro, insomma, si preannuncia già pieno d’ostacoli e a colpi di carte bollate.   anro



Sannioportale.it