• GIOVEDÌ 1 OTTOBRE 2020 - S. Teresa del Bambino Gesù

Durazzano, ieri sera un anticipo della festa

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Il 28 giugno è la giornata della festa ufficiale, quella da fare in piazza con tutti gli appassionati che hanno sostenuto i propri beniamini per l'intera stagione. Ma la voglia di divertirsi è stata così grande che il Durazzano ieri si è concesso un piacevole antipasto di quanto potrà accadere tra una settimana. Una serata speciale per una compagine che ha centrato un sogno. La gioia è stata grande perchè c'è stato un inseguimento infinito al Victoria Montesarchio, poi l'aggancio alla vetta e infine lo spareggio. La bravura della formazione di Razzano è stata quella di non abbattersi, di non buttarsi giù dopo aver perso lo spareggio del Meomartini. Anzi, i durazzanesi si sono stretti ancora di più e si sono preparati alla grande per tentare di prendersi comunque il salto in Prima categoria. E alla fine l'obiettivo è stato centrato perchè la formazione di Razzano ha fatto sua la finalissima riuscendo comunque a centrare il salto di categoria. E allora la festa è stata meritata in attesa di quella ufficiale. L'ultimo atto prima di lanciarsi nella nuova e più difficile avventura.



Macrolibrarsi
Sannioportale.it