• MERCOLEDÌ 20 GENNAIO 2021 - S. Sebastiano martire

Docenti e studenti del "Cimarosa" di Avellino a Praga

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Si è svolta nei giorni scorsi, presso l’Istituto Italiano di Cultura di Praga, una rassegna dedicata alla tradizione mitteleuropea e viennese in Italia, che ha visto protagonisti i docenti e gli studenti del Conservatorio “Domenico Cimarosa” di Avellino, in collaborazione con l’Istituto per gli Incontri Culturali Mitteleuropei (ICM) di Gorizia. La rassegna dal titolo «La tradizione mitteleuropea e l’Italia», con la direzione artistica di David Macculi e Barbara Magnoni, ha visto la partecipazione di alunni e docenti provenienti anche dai Conservatori “Antonio Buzzolla” di Adria, “Bruno Maderna” di Cesena e “Lorenzo Perosi” di Campobasso. L’Istituto di Alta formazione musicale di Avellino ha partecipato alla kermesse con i suoi docenti: il mezzosoprano Susanna Anselmi, il pianista Pierfrancesco Borrelli, i violinisti Patrizia Maggio e Massimo Testa, il flautista Roberto Maggio e il musicologo Antonio Caroccia. Intento: suggerire degli spunti di riflessione sulla tradizione viennese in relazione al nostro tempo e alla tradizione italiana.   redazione  



Macrolibrarsi
Sannioportale.it