• LUNEDÌ 21 SETTEMBRE 2020 - S. Matteo apostolo

De Luca scatenato: «Quanta stupidità c'è in giro»

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Il neo governatore della Regione Campania attacca la stampa: «La quantità di imbecillità che ho letto è sconvolgente. Io assente alla proclamazione? Chi c'è mai andato». «Tutto è codificato dalle nobili leggi del nostro paese - ha spiegato -. Quello che non è codificato è l'ammuina (confusione, ndr) che ho letto sui giornali e visto in tv. E' sconvolgente la quantità di stupidità. Qualcuno si è meravigliato perché alla proclamazione non ero presente. Ma è stato mai presente qualcuno alla proclamazione?". Così a margine di un convegno della Cgil, rispondendo a proposito dalle polemiche sulla sua assenza alla proclamazione.   Vincenzo De Luca si è scatenato. La crisi delle aziende, la situazione delle aziende pubbliche di trasporto, il precariato nel comparto ambiente e nella sanità. Queste, secondo il neo governatore della Campania, Vincenzo De Luca, sono le prime emergenze da affrontare. De Luca ha ricordato come «la creazione di nuovo lavoro» sia una vera priorità. «Il primo provvedimento della giunta - ha concluso De Luca - sarà la ricostruzione del fondo per i disabili e per gli anziani. La Regione sarà una casa di vetro». Redazione



Macrolibrarsi
Sannioportale.it