• MARTEDÌ 13 APRILE 2021 - S. Ermenegildo martire

De Luca, dal Cdm i grillini attendono la sospensione

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  Altro scoglio sia per De Luca e sia per il premier Renzi. Alle 18 d’oggi, infatti, è in calendario il Consiglio dei Ministri con gran parte dell’opposizione che si attende un pronunciamento dell’ex rottamatore di Firenze sul nuovo governatore della Campania. In prima linea il Movimento 5 Stelle con il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio che sembra affilare già le armi. "Oggi alle 18 c'è il Consiglio dei Ministri. – scrive sulla sua pagina ufficiale di facebook Di Maio - È la prima occasione utile per prendere atto e sospendere di fatto Vincenzo De Luca da Presidente della Regione Campania. Se il Presidente del Consiglio non lo farà, lo denunceremo per omissione d'atti d'ufficio derivante da conflitto d'interesse. La Legge Severino dice che De Luca è sospeso e la legge in questo Paese va applicata anche e soprattutto ai politici, non solo ai poveri cristi. Il Consiglio dei Ministri è già stato avvertito venerdì con lettera dei nostri capigruppo. Governo avvisato mezzo salvato". Nel frattempo, partito tutto l’iter per quello che dovrà essere l’insediamento che potrebbe avvenire anche ben prima dei 20 giorni canonici. Una convocazione che toccherà al consigliere anziano del Consiglio. Nel dettaglio, a Rosa D’Amelio del Pd, rieletta nella circoscrizione di Avellino.    Antonio Roma



Sannioportale.it