• GIOVEDÌ 2 LUGLIO 2020 - S. Ottone vescovo

Dal Sannio l'elisir contro calvizie e colesterolo

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Un toccasana made in Sannio: è la mela annurca, che secondo una ricerca dell'Università Federico II è utilissima per combattere il colesterolo cattivo e persino la caduta dei capelli. Il dipartimento di farmacia dell'ateneo napoletano ha infatti estratto dei polifenoli dalle mele annurche e ha ottenuto due prodotti nutraceutici. "Tutte le mele contengono polifenoli - ha spiegato il professor Gian Carlo Tenore, docente di chimica e tossicologia al Dipartimento di Farmacia dell'Università di Napoli Federico II - ma le cultivar Annurca e Rossa del Sud coltivate sotto l'egida della Melannurca Campana Igp hanno un elevatissimo contenuto di un gruppo di polifenoli dai riconosciuti effetti salutistici - le Procianidine - molto superiore a qualsiasi altra cultivar di mela oggetto sino ad oggi di studi. Questo dato di fatto - ha aggiunto il docente - unito alle proprietà già note in letteratura sugli effetti degli estratti procianidinici di Melannurca Campana Igp sulla colesterolemia, ha consentito di mettere a punto un prodotto nutraceutico in grado di ridurre del 28,8% il colesterolo totale ed incrementare l'espressione delle HDL (colesterolo buono) del 60%".
Finora gli effetti benefici erano stati sempre sperimentati in vitro mentre il Dipartimento di Farmacia della Università Federico II di Napoli, con il lavoro del direttore, il professor Ettore Novellino e del professor Tenore, ha messo a punto il preparato nutraceutico "La cui dose giornaliera in polifenoli totali - 800 milligrammi. - contiene l'equivalente di otto mele annurche, che si conferma di per se un ottimo cibo funzionale - spiega Tenore, che aggiunge - ora abbiamo in corso la fase finale di sperimentazione sull'uomo. Il vantaggio essenziale è che il preparato ottenuto con Melannurca Igp non ha gli effetti collaterali di farmaci e altri preparati anticolesterolo, come ad esempio le statine - conclude Tenore.
Il Dipartimento di Farmacia ha inoltre replicato il procedimento, sempre avvalendosi dell'estratto polifenolico di Melannurca Campana Igp, per un altro preparato: AppleMets hair, che invece combatte efficacemente la calvizie, consentendo la ricrescita dei capelli con un aumento significativo anche del diametro dei capelli. In questo caso lo studio dell'Ateneo Federiciano si è concentrato sulla selezione della Procianidina B-2, responsabile dell'effetto ricrescita, e che si riscontra fortemente concentrata nella Melannurca Campana Igp. Crisvel  



Macrolibrarsi
Macrolibrarsi
Sannioportale.it