• DOMENICA 27 SETTEMBRE 2020 - S. Vincenzo de' Paoli

D'Agostino: "Non me le sentivo di restare senza Vigorito"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


È arrivata oggi ufficialmente la notizia della risoluzione contrattuale diGaetano D'Agostino con il Benevento, con un anno d'anticipo rispetto alla naturale scadenza del contratto. Ai colleghi di  Tuttomercatoweb.com il calciatore ha spiegato i motivi di questa decisione: "Ho incontrato il presidente Vigorito e abbiamo raggiunto un accordo sulla rescissione - ha esordito ai nostri microfoni -. Non c'erano i presupposti per andare avanti, visto che è ormai certo che il presidente non rimarrà. Io ovviamente spero che il club finisca in mano a delle persone che vogliano il bene di questa città, ma in giro persone come Vigorito non ce ne sono. Non me la sentivo di continuare senza di lui, non avrei avuto altri punti di riferimento. Benevento perde una persona con dei valori che è difficile trovare in giro". Inevitabile parlare del futuro.
"Ho già un accordo verbale con una squadra di cui ovviamente non posso fare il nome. A breve saprete tutto, per ora posso solo dire che si tratta di una squadra dove ho trovato gli stessi valori che ho trovato a Benevento con il presidente Vigorito. Credo che la mia prossima destinazione sia un ambiente pulito, sano e con un presidente degno di stima". Per caso andrai a Malta?
"Ci sono stati contatti con il Birkirkara e li ringrazio, ma ho deciso di rimanere in Italia".   Redazione



Sannioportale.it