• MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2020 - S. Caterina vergine e martire

Da Bruxelles 75 milioni di euro per i fiumi campani

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


La Comunità europea ha stanziato 75 milioni di euro per migliorare le acque del fiume Volturno e dei suoi affluenti che arrivano dalle province di Avellino, Benevento e Caserta, come il Calore ed il Sabato. La Commissione europea ha adottato il progetto "Risanamento Ambientale Corpi idrici Superficiali delle Aree interne", dal valore totale di 100 milioni di euro, con un contributo del Fesr di 75 milioni. Milioni di euro che ora si spera vengano impiegati al più presto per ripristinare la qualità delle acque del fiume Volturno e di alcuni suoi affluenti con la costruzione di impianti per il trattamento delle acque reflue e per il miglioramento del sistema fognario della zona, che comprende 46 comuni delle province di Avellino, Benevento e Casert. Il progetto prevede la costruzione di 10 impianti di depurazione intercomunale e comunale con la fase di trattamento secondario di tipo biologico. Esso comprende anche la riabilitazione di cinque impianti di depurazione esistenti, la costruzione di 50 km di collettori fognari per il ciclo depurativo e l'estensione circa 60 km della fognaria esistente. Al.Fa



Sannioportale.it