• MERCOLEDÌ 21 APRILE 2021 - S. Anselmo vescovo

Da Ariano, il premio Sublimitas a Papa Francesco

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Ariano Irpino.  Da tempo Peppino Colarusso, presidente nazionale Fibes, sta ventilando l'ipotesi di consegnare il premio Sublimitas, ma in una versione speciale, a Papa Francesco. Per l'edizione 2016 il sogno del presidente potrebbe realizzarsi concretamente grazie ai buoni uffici del nuovo vescovo di Ariano, monsignor Sergio Melillo. Nelì'attesa la commissione scientifica sta già mettendo a punto la rosa dei nomi che saranno insigniti dell'alto riconoscimento internazionale alla carriera. Orientativamente la kermesse si terrà il 5 marzo prossimo sempre presso il Park Hotel L'Incontro di Ariano Irpino. Tra le prime indiscrezioni raccolte in  pole ci sono i giornalisti Rai, Rino Genovese e Massimo Ravel, il famoso cronista de Il Mattino Giuseppe Crimaldi, lo scrittore napoletano Pino Imperatore, il docente universitario Nicola De Blasi, il dirigente della Mobile di Napoli, Fausto Lamparelli. Come da copione non mancheranno le sorprese che Colarusso svelerà nelle prossime settimane. Già il premio a Papa Francesco è un colpo grosso che il presidente Fibes metterà a segno coi suoi più stretti e fidati collaboratori. Per Ariano il Sublimitas rimane senza dubbio uno degli eventi più prestigiosi e di rilievo nazionale grazie al parterre sempre eccellente che gli organizzatori capitanati dall'inossidabile Peppino Colarusso riesce ad allestire. A oggi è stato insignito del premio internazionale alla carriera sempre e solo il top del panorama irpino e meridionale tra personalità e autorità di spessore.  Gianni Vigoroso



Sannioportale.it