• VENERDÌ 4 DICEMBRE 2020 - S. Barbara vergine

Conservatori: D’Agostino interroga il ministro Giannini

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Avellino.  Il deputato di Scelta Civica, Angelo D’Agostino, ha predisposto un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, per sapere quali iniziative intenda adottare per tutelare la formazione musicale alla luce della ferma presa di posizione assunta dalle Conferenze riunite dei presidenti, dei direttori e degli studenti dei conservatori statali e non statali: “I docenti e gli studenti dei conservatori italiani  – spiega il Parlamentare – hanno presentato al Ministero dell’Istruzione una mozione votata alla unanimità con la quale hanno espresso preoccupazione per la situazione nella quale versa il sistema dei conservatori e più in generale, l’intera formazione musicale nel nostro Paese. In particolare – prosegue D’Agostino – si stigmatizza il blocco del processo di riforma avviato con la legge 508 approvata nell’ormai lontano 1999, ben 17 anni fa. Una condizione aggravata da una sempre più grave carenza di risorse pubbliche destinate alla formazione nel campo musicale. Tale situazione di sostanziale precarietà – prosegue il deputato – rischia di ripercuotersi anche su una realtà d’eccellenza nella formazione musicale che è il Conservatorio ‘Cimarosa’ di Avellino: con i suoi 1300 alunni, il Cimarosa è il primo conservatorio in Campania e il quarto in Italia.  Auspico, pertanto, che il Ministro Giannini voglia rispondere alla mia interrogazione, dando un segnale positivo per il mondo della formazione musicale in Italia. Indichi quali provvedimenti il Governo vorrà adottare per dare una risposta alla ferma posizione assunta dall’intero mondo della formazione musicale del nostro Paese”, chiude D’Agostino." 
 



Macrolibrarsi
Sannioportale.it