• MARTEDÌ 13 APRILE 2021 - S. Ermenegildo martire

Cibo scarso e niente internet, rabbia di Salvini sui migranti

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Salerno.  “Si lamentano? Che tornino alle loro case”. Sui migranti la provocazione corre sul web, con Matteo Salvini che lancia strali anche sui profughi giunti nella provincia di Salerno. Sulla sua pagina ufficiale, il leader di “Noi per Salvini”, lancia l’anatema, contornato anche da prove video, inviate da normali cittadini. "A Capaccio, in un resort in provincia di Salerno, dei presunti profughi protestano per la qualità del cibo e dei servizi. Mangiano male e manca Internet? Che vadano a fare i turisti a casa loro, e diamo quei fondi agli italiani in difficoltà“. Matteo Salvini, questa volta, avrebbe commentato il servizio trasmesso nella rubrica “Dalla vostra parte” su Rete4. Nell’occasione si era lamentato un immigrato dei servizi ricevuti nella struttura messa a disposizione per l’accoglienza.   Redazione



Sannioportale.it