• VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2020 - S. Irene vergine

Caso Nocerina, ecco tutte le squalifiche

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Le sanzioni erano attese e sono arrivate. Quattordici ex calciatori della Nocerina sono stati squalificati e resi oggetto di ammenda per i compensi in nero ricevuti nel corso delle stagioni 2010/2011 e 2011/2012. Tutte le sanzioni sono state inflitte a seguito di patteggiamento da parte dei protagonisti. Per Alessandro Bruno e Piergraziano Gori tre mesi e dieci giorni di squalifica, mentre per Auteri 80 giorni. Negro dovrà stare fermo due mesi. I provvedimenti sono efficaci a decorrere da oggi, eccoli nel dettaglio: 

 - 2 giornate di squalifica e euro 2.664,00 di ammenda nei confronti del portiere Luigi Amabile (l'ultima stagione al Celano in Serie D, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nella stagione sportiva 2010/2011 compensi in nero per euro 16.110,00 dalla P.M.CO. S.R.L., società direttamente riconducibile ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L.";  - 80 giorni di squalifica e euro 16.660,00 di ammenda nei confronti del tecnico, mister Gaetano Auteri (l'ultima stagione al Matera in Lega Pro, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) e dell’art. 38, comma 1, del Regolamento del Settore Tecnico con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale allenatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagioni sportive 2010/2011 e 2011/2012 compensi in nero per euro 75.000,00 di cui euro 63.000,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA ed euro 12.000,00 dalla P.M.CO. S.r.l., società entrambe direttamente riconducibili ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L."

- 3 mesi e 10 giorni di squalifica e euro 13.300,00 di ammenda nei confronti del terzino Riccardo Bolzan (l'ultima stagione alla Paganese in Lega Pro, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagioni sportive 2010/2011 e 2011/2012 compensi in nero per euro 65.060,00 di cui euro 51.760,00 dalla P.M.CO. S.R.L., euro 10.150,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA ed euro 3.150,00 dalla ITAL EDILE S.R.L., tutte società direttamente riconducibili ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L";

- 3 mesi e 10 giorni di squalifica e euro 13.300,00 di ammenda nei confronti del centrocampista Alessandro Bruno (l'ultima stagione divisosi tra Latina e Pescara in Serie B, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagione sportive 2010/2011, 2011/2012 e 2012/2013 compensi in nero per euro 63.480,00 di cui euro 34.980,00 dalla P.M.CO. S.R.L., euro 24.000,00 dalla EURO BIT S.R.L. ed euro 4.500,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA, tutte società direttamente riconducibili ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L";

- 1 giornata di squalifica e euro 1.333,00 di ammenda nei confronti del centrocampista Vincenzo De Liguori (l'ultima stagione divisosi tra Paganese e Casertana, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagione sportive 2010/2011, 2011/2012 e 2012/2013 compensi in nero per euro 10.450,00 di cui euro 3.950,00 dalla P.M.CO. S.R.L., euro 4.000,00 dalla TRADING COMPANY 2 S.R.L. ed euro 2.500,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA, tutte società direttamente riconducibili ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L.";

-  2 giornate di squalifica e euro 2.666,00 di ammenda nei confronti del centrocampista Raffaele De Martino (l'ultima stagione al Rimini in Serie D, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nella stagione sportiva 2010/2011 compensi in nero per euro 18.400,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA, società direttamente riconducibile ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L";

-  3 mesi e 10 giorni di squalifica e euro 13.300,00 di ammenda nei confronti del difensore Roberto Di Maio (l'ultima stagione al Rimini in Serie D, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagione sportive 2010/2011 e 2011/2012 compensi in nero per euro 70.030,00 di cui euro 36.930,60 dalla P.M.CO. S.R.L. euro 3.000,00 dalla TRADING COMPANY 2 S.R.L., euro 26.000,00 dalla TIRRENIA COSTRUZIONI S.R.L., euro 9.550,00 dalla ITAL EDIL S.R.L. ed euro 3.550,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA, tutte società direttamente riconducibili ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L.";

- 3 mesi e 10 giorni di squalifica e euro 13.300,00 di ammenda nei confronti del portiere Pier Graziano Gori (l'ultima stagione alla Salernitana in Lega Pro, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagione sportive 2010/2011, 2011/2012 e 2012/2013 compensi in nero per euro 61.450,00 di cui euro 27.540,00 dalla P.M.CO. S.R.L., euro 7.000,00 dalla TIRRENIA COSTRUZIONI S.R.L. ed euro 27.000,00 dalla EURO BIT S.R.L., tutte società direttamente riconducibili ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L.";

- 3 giornate di squalifica e euro 6.000,00 di ammenda nei confronti del centrocampista Gaetano Iannini (l'ultima stagione al Matera in Lega Pro, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagioni sportive 2009/2010 e 2010/2011 compensi in nero per euro 30.250,00 dalla TRADING COMPANY 2 S.R.L., società direttamente riconducibile ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L.";

- 2 mesi di squalifica e euro 10.000,00 di ammenda nei confronti dell'attaccante Maikol Negro (l'ultima stagione alla Salernitana in Lega Pro, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagione sportive 2010/2011 e 2011/2012 compensi in nero per euro 45.480,00 di cui euro 26.280,00 dalla P.M.CO. S.R.L., euro 1.500,00 dalla TRADING COMPANY 2 S.R.L., euro 13.650,00 dalla TIRRENA COSTRUZIONI S.R.L. ed euro 4.050,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA, tutte società direttamente riconducibile ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L";

- 3 mesi e 10 giorni di squalifica e euro 13.300,00 di ammenda nei confronti del difensore Marco Pomante (l'ultima stagione nelle file de L'Aquila in Lega Pro, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagioni sportive 2010/2011 e 2011/2012 compensi in nero per euro 71.650,00 di cui euro 41.400,00 dalla P.M.CO. S.R.L. euro 26.200,00 dalla EURO BIT S.R.L. ed euro 4.050,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA, tutte società direttamente riconducibili ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L.";

- 6 giornate di squalifica e euro 4.000,00 di ammenda nei confronti del difensore Simone Sannibale (l'ultima stagione all'Astrea in Serie D, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagioni sportive 2009/2010 e 2010/2011 compensi in nero per euro 37.500,00 dalla TRADING COMPANY 2 S.R.L., società riconducibile ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L";

- 1 giornata di squalifica e euro 1.333,00 di ammenda nei confronti del centrocampista Paolo Sardo (ex Puteolana Internapoli in Serie D, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagioni sportive 2010/2011 e 2011/2012 compensi in nero per euro 2.500,00 dalla P.M.CO. S.R.L., società riconducibile ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L.";

- 2 giornate di squalifica e euro 2.664,00 di ammenda nei confronti del centrocampista Manuel Scalise (l'ultima stagione divisosi tra Salernitana e Mantova in Lega Pro, ndr) "per aver, in violazione dell’art. 1, comma 1 del Codice di Giustizia Sportiva (oggi dell’art. 1 bis, comma 1 del nuovo Codice di Giustizia Sportiva) con riferimento all’art. 94, comma 1, delle N.O.I.F. e in relazione all’art. 8, comma 11, del Codice di Giustizia Sportiva, percepito, quale calciatore tesserato per l’A.G.S. NOCERINA S.R.L., nelle stagioni sportive 2010/2011 e 2011/2012 compensi in nero per euro 25.920,00 di cui euro 5.020,00 dalla P.M.CO. S.R.L., euro 15.300,00 dalla TIRRENIA COSTRUZIONI S.R.L. ed euro 5.600,00 dalla PAVIMENTAZIONE S.A.S. DI SERPE LUCIA, tutte società direttamente riconducibile ai Sigg.ri Giovanni CITARELLA e Christian CITARELLA, nonché a Alfonso FAIELLA, che all’epoca dei fatti hanno ricoperto la carica di Amministratore unico e legale rappresentante della società A.G.S. NOCERINA S.R.L".



Sannioportale.it