• LUNEDÌ 28 SETTEMBRE 2020 - S. Massimo martire

Campese incontra il presidente nazionale Confcoperative

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Questa mattina il presidente della Camera di Commercio di Benevento, Antonio Campese, ha ricevuto il presidente nazionale di Confcooperative, Giuseppe Gardini, accompagnato dal presidente provinciale, Rino Di Domenico. L’occasione è stata la Festa della Cooperazione organizzata da Confcooperative a Benevento . “E’ con grande piacere che ricevo il presidente nazionale di Confcooperative, Giuseppe Gardini – ha detto Campese -. In questi anni, quest’organizzazione è cresciuta sul nostro territorio, alimentandosi di buone pratiche e dimostrando a tutti che è possibile un modo sano di fare cooperazione. L’impegno di Rino Di Domenico è la testimonianza che quando competenza e passione camminano insieme i risultati arrivano. Nel sistema cooperativo c’è un capitale umano che prevale, che è la sua grande forza. Nella provincia di Benevento, la cooperazione sta dimostrando vitalità attuando nuove e sempre più moderne forme di aggregazione e di innovazione. Esistono realtà di rilievo che mostrano di essere dinamiche nel cercare di introdurre ed implementare organizzazioni, processi e prodotti in tutti i settori di attività. I valori condivisi dagli attori della cooperazione e la particolare forma di impresa consentono alle cooperative di dare vita ad un processo aggregativo più che nel resto delle imprese. Il che può essere un vantaggio in un momento di crisi produttiva come quello che il Paese sta attraversando. La Camera di Commercio rappresenta per le cooperative uno spazio aperto di accompagnamento dei processi e di costruzione di percorsi virtuosi. Il ruolo di Confcooperative è importante non solo per le imprese cooperative, ma per il sistema produttivo provinciale in generale”. “Il mondo della cooperazione in provincia di Benevento è in continua evoluzione e in crescita costante – ha spiegato Rino Di Domenico -. Noi non siamo un’associazione di imprese come le altre, da noi le persone contano più del profitto. La natura stessa della cooperazione è in grado di dare più valore al territorio, lasciandone emergere potenzialità, forza e bellezza”. A concludere l’incontro è stato il presidente nazionale di Confcooperative, Giuseppe Gardini: “Gli scandali che hanno segnato, negli ultimi mesi, il mondo della cooperazione – ha sottolineato Gardini - non devono arrestare il nostro cammino. C’è un sistema cooperativo sano, solido, che porta avanti nelle pratiche di ogni giorno i valori fondanti della cooperazione. Da Benevento, deve partire forte il segnale che ci sono cooperatori che guadagnano redditi modesti, coltivando legalità e senso etico. E queste sono le cooperative che noi vogliamo sostenere e promuovere”.    Redazione



Macrolibrarsi
Sannioportale.it