• GIOVEDÌ 26 NOVEMBRE 2020 - S. Corrado vescovo

Benevento, "Subito l'istituzione dell'unità di crisi"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Si è svolta stamani la riunione voluta dal presidente della Camera di Commercio di Benevento, Antonio Campese, tra le Associazioni di Categoria facenti parte del Consiglio camerale. I rappresentanti delle Associazioni, tra le quali anche il delegato di Confagricoltura Benevento, hanno evidenziato la necessità che al più presto la pubblica amministrazione indichi un riferimento certo, magari istituendo un’unità di crisi, con la quale interloquire. Inoltre bisognerà attivare con immediatezza l’iter burocratico necessario per il riconoscimento della calamità naturale. Da più parti sono pervenuti diversi suggerimenti sulle richieste più immediate da porre all’attenzione della Pubblica Amministrazione: la sospensione dei contributi previdenziali e dei termini di versamento fiscali, in dipendenza anche della inagibilità totale degli uffici amministrativi; la richiesta di utilizzare il personale degli uffici tecnici territoriali della Regione Campania per iniziare subito una mappatura dei danni al settore agricolo e forestale; la richiesta della sospensione dei controlli di condizionalità alle imprese agricole che oggi presentano un quadro devastato dei terreni, delle strade, delle strutture e delle infrastrutture. Successivamente una nutrita delegazione, guidata dal Presidente Campese , si è recata in Prefettura, ricevuti dal Prefetto Paola Galeone, per riferire al rappresentante del Governo quanto emerso nell’incontro. Il Prefetto della provincia sannita ha assicurato che si farà portavoce presso il Governo di tutto quanto ascoltato, soprattutto riguardo alle iniziative più urgenti da intraprendere nella fase di post-emergenza. Redazione  



Macrolibrarsi
Sannioportale.it