• VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2020 - S. Irene vergine

"Atomo e nucleo erano degli amici, erano santagatini come noi"

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Solofra.  "Atomo e nucleo erano la nostra mascotte, erano nostri amici, erano santagatini". Questo il messaggio che ieri sera si è levato, forte, dalla piazza della frazione S. Agata a Solofra dove in tanti si sono ritrovati per dare l'ultimo saluto ai due cani ritrovati morti lo scorso fine settimana. Atomo e Nuclleo sono stati avvelenati e ieri sera la comunità di S. Agata ha voluto ricordarli dando vita ad una fiaccolata. Lumini, bengala e due lanterne lasciate volare in cielo alla fine della manifestazione. Ad assistere tanti cittadini e c'è stato anche chi ha voluto portare con sé i propri amici "a quattro zampe".  Atomo e Nucleo erano due bastardini che erano diventati delle mascotte per i residenti della frazione S. Agata irpina che li avevano ribattezzati con quei nomi perchè i due animali erano sempre insieme. E come sono stati compagni in vita così lo sono stati anche in morte. Li hanno, infatti, ritrovati per strada e senza vita l'uno accanto all'altro. Erano stati avvelenati. Da qui dunque la decisione dei residenti di dare vita alla manifestazione che ieri sera ha voluto rendere omaggio ai due amici della frazione S. Agata irpina. Giuseppe Aufiero



Macrolibrarsi
Sannioportale.it