• MERCOLEDÌ 25 NOVEMBRE 2020 - S. Caterina vergine e martire

Agitare prima dell'uso: il girone C fa perdere...la testa

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  Non temete. I vostri cellulari, tablet o televisori non hanno alcun problema. E anche i giornali non riportano cose errate. la classifica del girone C di Lega Pro, in attesa del posticipo, è esattamente come la vedete. Al comando ci sono due squadre che nessuno si sarebbe mai aspettato di vedere lassù, entrambe a quota 13. La prima è il Messina, ancora imbattuto e capace proprio ieri di vincere nel complesso scenario del Degli Ulivi di Andria. La seconda è l'Akragas, che dopo la battuta di arresto della sesta giornata proprio contro gli andriesi ha rialzato la testa espugnando il Marcello Torre di Pagani. I siciliani di Legrottaglie sono una matricola, ma si può forse dire il contrario di un Messina che ha iniziato la preparazione pensando di partecipare al campionato di serie D? Misteri del calcio, che a volte regala gioie e altre dolori, ma che resta uno spettacolo infinitamente gustoso per imprevedibilità e pathos. Il settimo turno finora non ha però regalato solo la leadership condivisa e l'ennesimo cambio della guardia in cima alla piramide, ci sono altre cose da segnalare e che sarebbe un peccato non citare.  Francesco Carluccio Leggi l'articolo completo sull'App Campania Calcio disponibile su Google Play ed Apple Store. E' gratis. 



Macrolibrarsi
Sannioportale.it