• VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2020 - S. Irene vergine

Adsl in Campania: sale Benevento, scendono Avellino e Caserta

ATTENZIONE
Tutto il materiale presente in questo articolo è coperto da Copyright Ottopagine.it e ne è vietata la riproduzione, anche parziale.


Benevento.  A quanto viaggia l'ADSL in Campania? A rivelarlo un'indagine di SosTariffe.it che ha stimato la reale velocità delle connessioni attive nella regione e nelle principali città. Il risultato dimostra che dal 2014 in tutta la regione la velocità dell'ADSL è rimasta stabile (aumento del 6%). Le provincie che registrano gli incrementi maggiori sono Benevento e Napoli, mentre ad Avellino e Caserta le connessioni sono rallentate. Calcolata anche la copertura della banda larga e ultralarga in regione. Quanto può cambiare la velocità dell'ADSL in un determinato territorio in un anno? A rispondere, per quanto riguarda la Campania, è l'ultima analisi di SosTariffe.it che ha stimato la velocità media in download delle connessioni attive a livello regionale e comunale, confrontando le informazioni rilevate nel 2014 con quelle di quest'anno. Grazie a dati Infratel Italia sono state calcolate, inoltre, le coperture per la banda larga e ultralarga in tutte le città, ovvero a quanto ammonta la percentuale di popolazione raggiungibile rispettivamente da una velocità di download compresa tra 2 e 20 Mb/s (banda larga) e 30 Mb/s (banda ultralarga). Sapere a quanto "viaggia" effettivamente la propria connessione è un dato molto importante, soprattutto quando si sceglie una nuova tariffa Internet, in quanto non in tutte le realtà territoriali è possibile raggiungere le velocità nominali pubblicizzate dai provider.
A livello regionale la velocità dell'ADSL in Campania, nel 2015, è rimasta pressoché stabile: il dato medio è oggi di 5,97 Mb/s, aumentato del 6,6% dal 2014. La provincia di Benevento registra il maggiore incremento di velocità sul 2014. In quest'area grazie agli utenti che hanno usato lo speed test di SosTariffe.it si è registrato un aumento del 21%. Anche nella provincia del capoluogo, Napoli, si segnala un discreto incremento di velocità pari al 10,4% dal 2014 e la velocità ad oggi si attesta intorno ai 6,6 Mb/s. Salerno è un'altra area dove si registra una variazione in positivo pari al 7,9%, aumento che fa classificare questa provincia campana come la seconda più veloce dopo Napoli. I dati non sono, invece, confortanti per le provincie di Avellino e Caserta dove l’ADSL è più lenta dal 2014 rispettivamente del 14,8% e 3,9%. Gli stessi dati sembrano riflettersi anche a livello comunale. Benevento con una velocità delle connessioni media pari a 9,1 Mb/s e un aumento del 76% dal 2014 è il secondo comune campano con l'ADSL più celere. Napoli è il primo, dove la velocità è aumentata dal 2014 del 25% rispetto all'anno scorso. Tutti gli altri comuni, invece, hanno ADSL più lente rispetto il 2014: Salerno registra la diminuzione maggiore, meno 17,2%, seguita da Avellino, meno 12,1% e Caserta, meno 4,2%. Importante è valutare anche la diffusione delle tecnologie che permettono connessioni a Internet con velocità maggiori. Grazie ai dati riportati da Infratel, SosTariffe.it ha fatto il punto sulla copertura della banda larga (connessioni da 2 a 20 Mb/s) e ultralarga (connessioni a 30 Mb/s) in Campania.  Tutti i principali comuni campani hanno una copertura per la banda larga superiore al 97%. Questo significa che gran parte della popolazione di queste realtà territoriali è raggiungibile da una tecnologia che permette di navigare tra i 2 e 20 mega, ma ancora tanta strada deve essere compiuta. Soprattutto se si osserva il dato regionale, si nota che ancora il 3% della popolazione campana non è raggiunta dalla banda larga e circa l’80% è ancora sprovvista di tecnologie che possono far “viaggiare” l'ADSL a velocità superiori ai 30 Mb/s. Benevento e Caserta i due comuni che sono più “coperti” da tecnologie che forniscono connessioni in banda ultralarga.   Redazione



Macrolibrarsi
Sannioportale.it